Alice per i DA

Comunità a sostegno della cura
e della prevenzione dei disturbi alimentari
sul territorio di Padova

Progetto GiocAlice

Durante il progetto La bellezza dell’imperfezione sono state prodotte delle foto che si sono rivelate stimolanti per l’immaginazione e la narrazione.

Leggi tutto

Alice nelle Scuole

Il progetto, iniziato nell’anno accademico 2021/2022, in collaborazione con Progetto Giovani del Comune di Padova, si rivolge agli istituti di

Leggi tutto
#AliceTiAscolta
E’ attivo il numero telefonico dedicato a chi ha bisogno di informazioni.

Chiamaci: +39 353 426 5584


Durante la settimana è possibile lasciare un messaggio in segreteria telefonica, oppure ricevere un SMS o un messaggio su Whatsapp per essere ricontattati.
sostegno

Day Hospital

Centro Regionale Disturbi del Comportamento Alimentare  con sede c/o la Clinica Psichiatrica – Psichiatria 3 dell’Azienda Ospedaliera

Casi ogni anno
+ 0
Pazienti seguiti
+ 0
Visite effettuate
+ 0

Alice per i DA

Siamo un gruppo di familiari, amici e conoscenti di ragazze e ragazzi che soffrono di un Disturb Alimentari. Abbiamo sentito l’esigenza di unirci e nell’aprile del 2006 ci siamo costituiti come associazione di Volontariato

Sosteniamo

le persone affette da anoressia, bulimia o altri disturbi alimentari

Aiutiamo

concretamente i familiari ad affrontare al meglio il problema

Promuoviamo

campagne informative indirizzate al mondo della scuola

Sollecitiamo

e istituzioni a livello nazionale, regionale e locale affinchè rendano disponibili strutture adeguate e specifiche al trattamento di questi disturbi

Sensibilizziamo

l'opinione pubblica, facendo conoscere la frequenza, le caratteristiche e le gravi conseguenze che questi disturbi possono avere per la salute fisica e psicologica

Promuoviamo

iniziative per la raccolta di fondi a sostegno dell'assistenza e della ricerca nel campo

Cosa sono i DA: i disturbi alimentari

Sono disturbi che alterano profondamente il rapporto di una persona con il cibo e con il proprio corpo, insorgono prevalentemente nell’adolescenza e sono diffusi soprattutto nel sesso femminile.

Le persone che vivono questi problemi spesso negano o nascondono la loro sofferenza e hanno molta difficoltà a chiedere aiuto.

E’ necessario sostenere i pazienti e le loro famiglie in questo difficile percorso!

In collaborazione con: